Guidare negli USA

Io AMO guidare. E amo la velocita’. Mettetemi in una macchina con il tettuccio apribile o ancora meglio una cabrio, datemi una destinazione e io vi ci porto. Quando ancora abitavo in Italia sia per lavoro, sia per diletto ho fatto spesso lunghi viaggi in macchina. Dalla provincia di Treviso sono andata parecchie volte a Parigi e a Duesseldorf in macchina, guidando se non tutto il tragitto, almeno per una gran parte. E qui si parla di 12 ore di viaggio. Per non parlare di quella volta che sono andata a Palma de Maiorca in macchina…ok, fino a Barcellona e da li’ ho preso il traghetto. Oppure poco dopo essermi sposata, quando io e Tater (il nostro carlino) ci siamo fatti un bel giretto sempre dalla provincia di Treviso su’ su’ su’ fino ad Ely, cittadina del Cambridgeshire in Gran Bretagna dove abbiamo trascorso 3 anni. (Quella della dogana a Calais in Francia, dove volevano rimandarmi a casa perche’ sul passaporto di Tater mancava un numero ve la racconto un’altra volta.)

Insomma, mi ripeto: mi piace davvero tanto guidare. E in tanti mi chiedono ma guidi li’ negli Stati Uniti? Beh, certo! Ma non hai paura? No, paura di cosa?

Partiamo dal fatto che se hai la patente dovresti cavartela in qualche maniera in tutto il mondo (lo so, affermazione discutibile). Se sono sopravvisuta per 20 mesi guidando nel traffico di Dubai, credo di essere quasi pronta a tutto. Ma soprattutto non vedo alcun ostacolo a guidare negli Stati Uniti. Eppure ci sono un paio di cose a cui faccio fatica ad abituarmi e nello specifico:

  1. I semafori! In Europa ci si ferma in linea con il semaforo. Se lo fai qui, ti trovi in mezzo all’incrocio, con tutto il traffico che ti arriva addosso da ogni direzione. Anche ora, dopo 4 mesi di vita qui in North Dakota, mi capita spesso di fermarmi proprio al limite perche’ mi ricordo solo all’ultimissimo momento che il semaforo e’ posizionato esattamente nel bel mezzo dell’incrocio e non e’ proprio una bella idea decidere  di fermarsi lì, solo perche’ abituata alla posizione dei semafori in Europa.
  2. Gli STOP! Spesso il segnale di Stop si trova a 15 metri dal punto di immissione in un’altra strada ed e’ obbligatorio fermarsi completamente e contare 2-3 secondi prima di ripartire pian piano per avvicinarsi con cautela all’immissione e poi se la via e’ libera proseguire. Io quasi sempre mi fermo dopo il segnale (questo comportamento mi e’ anche costato la bocciatura alla prima prova pratica per ottenere la patente Americana). Ma dai insomma! non potete farmi fermare completamente a 15-20 metri dall’incrocio vero e proprio, che poi devo riavvicinarmi e fermarmi di nuovo! Su’!
  3. E infine la famosa corsia gialla! La corsia gialla (come la chiamo io), e’ l’unica situazione fino ad ora nella mia vita da “pilota” che mi fa accapponare un po’ la pelle. Negli USA i due sensi di marcia sono separati da una linea gialla. Spesso capita di vedere in centro strada una corsia delimitata da ambo i lati da questa linea gialla. Quella corsia e’ usata per chi deve svoltare a sinistra, indifferentemente dalla direzione in cui stia arrivando. Si’ si’ esatto! Avete capito bene! Sembra sempre di fare un frontale con la macchina che sta nell’altro senso di marcia che fatalita’, deve girare a sinistra proprio come me e oddiooooo…adesso mi centraaaaaa!!!! NO! Fiuuuuuuuuuuu! Andata bene anche stavolta , ha svoltato a sinistra 50 metri prima di buttarsi tra le mie braccia (o rottami dovrei dire, nel caso mi fosse venuto addosso?)   Tutto il resto poi e’ nella norma. Qui c’e’ la bellissima regola che al semaforo, anche se rosso, si puo’ svoltare a destra se la strada e’ libera. Una figata questa! Un piccolo aiuto per rendere il traffico piu’ scorrevole e meno congestionato.

Ecco, diciamo che ora io sto solo aspettando un bel viaggio “on the road”, come si suol dire! Carichiamo i nostri 3 stracci e i bimbi e via alla scoperta di queste strade infinite senza l’ombra di una stazione di servizio per chilometri e chilometri (speriamo di non rimanere senza benzina!).

Let’s go guys, time to hit the road again!

 

 

Annunci

2 pensieri su “Guidare negli USA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...