Patate ne abbiamo?

Una delle prime cose che  mi ha colpito dopo poco tempo che eravamo qui a Grand Forks e’ stata questa azienda enorme alle porte della citta’, corredata di 2 ciminiere, una piu’ grande dell’altra, che emottono in continuazione sbuffi infiniti di spero vapore, ma chissa’ cos’e’ in realta’!

Ci passiamo davanti molto spesso in quanto si trova su una delle vie principali di Grand Forks, che poi e’ quella che collega la citta’ alla base militare e che diventa la US Route 2 non appena fuori dalla cittadina. Ogni volta io guardavo l’insegna pensando di verificare qualche ora piu’ tardi di cosa si occupasse quest’azienda. A sera poi regolarmente mi dimenticavo di controllare o se me ne ricordavo, il nome dell’azienda era gia’ svanito da un po’ dai meandri della mia materia grigia. Tranquilli tutti!!! Non e’ la demenza che si sta impossessando di me, e’ semplicemente la mia testa che ha milioni di cose piu’ importanti da ricordare in questo momento.

Una caratteristica particolare e’ che i fumi emessi dalla ciminiere della ditta incriminata, molto spesso credo a causa del vento, anziche’ librarsi alti nell’aria si spingono verso terra creando un effetto nebbia per tre/quattrocento metri circa. E quando dico nebbia, intendo proprio nebbia, di quella da tagliare con il coltello, tanto che ci sono pure dei cartelli stradali che avvisano: Zona nebbiosa per i prossimi (per la precisione) 365 metri. Evvai di gran frenate.
E poi sempre questo intenso profumo (per alcuni odore) di patate fritte. Beh, c’e’ un Burger King dalla parte opposta della strada, nulla di cui meravigliarsi! Certo che alla faccia! Mai successo di sentire l’odore delle patate fritte sempre cosi’ forte passando in macchina davanti ad un fast food. Dev’essere un Burger King che lavora a manetta!

Scopro dopo qualche settimana che la suddetta azienda e’ una se non LA piu’ grande azienda americana dedita alla trasformazione della patata nuda e cruda appena raccolta in una delle 234 diverse versioni disponibili. Si’ avete letto bene, non 94, non 173 ma ben 234.

Dalla comunissima patata tagliata a bastoncino e poi surgelata, a patate tagliate in forme e spessori diversi, al pure’, alle patate al forno, a……per i curiosi date un’occhiata qui: http://www.simplotfoods.com/potatoes.

Sempre per curiosita’ ho anche dato un’occhiata alla produzione annua del solo stabilimento di Grand Forks e i numeri mi hanno dato alla testa; una cosa tipo 2 milioni di confezioni solo di patate fritte surgelate . Diciamo che sono molto tranquilla. Nel caso ci sia una qualche carestia e/o simili, noi qui per un po’ stiamo tranquilli che abbiamo una fonte quasi inesauribile di patate con cui sfamarci. E scusatemi ma con i tempi che corrono non e’ poco!

Per concludere vorrei rispondere alla domanda che fa da titolo a questo mio post: Si’! Patate ne abbiamo e tante. Ed e’ bello avere una certezza di questo tipo in un paese straniero che ancora non senti proprio tuo. Rimane il mistero di quel Burger King che pare frigga patatine fritte per mezzo mondo e riempie l’aria del loro profumo! E confermo che e’ profumo, non e’ quell’odore di olio da fritto usato e riusato e fastidiosissimo. E’ proprio profumo buono di patate fritte! Ah ah ah ah ah! Evviva le patate gente!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...