La luce in fondo al tunnel

Dopo 2 settimane nella nuova casa comincio a vedere la luce in fondo tunnel.

Pian piano il numero di scatoloni posizionati a tradimento in casa comincia a diminuire. Non e’ piu’ necessario cimentarsi nella 400 mt ad ostacoli zigzagando tra uno scatolone e una sedia fuori posto, od esibirsi in un triplo salto mortale cercando una scorciatoia per raggiungere la porta d’ingresso dalla camera da letto quando suonano alla porta.

Ho avuto un momento di scoramento quando, qualche giorno fa, mi sono arrivati dalla Florida 6 cartoni di cui 2 enormi pieni dei regali di Natale e del nostro guardaroba estivo. Piu’ (ovvio, solo questi non erano abbastanza) la mezza (grazie a Dio solo mezza!) consegna delle veneziane da mettere alle finestre. NO! Non sghignazzate! Giuro che le veneziane non le ho scelte io ma Dirk. Quando me lo ha proposto l’ho guardato con  quel lampo negli occhi che dice “Ma situ fora? Veneziane?!?!” (traduzione per i non veneti: Ma sei fuori?) perche’ il mio ricordo vola ai tempi delle elementari, con alle finestre le veneziane di plastica a listarelle sottilissime che si incasinavano sempre. Cercavi di alzarle e andavano su’ di sbieco. Cercavi di aggiustare il tiro e la parte che era momentaneamente piu’ alta precipitava mentre l’altra giustamente andava in alto. Insomma, abbastanza odiose queste veneziane! Invece adesso le fanno davvero belle! In legno, liste di varia larghezza, belle davvero! Ma anche voi per quanto belle siate, arrivate in un momento critico della mia vita  da “appena insediata nella nuova casa” con l’incubo dei cartoni (non fa differenza se pieni o vuoti).

In ogni caso tutto sta cominciando a prendere forma. In sala da pranzo i miei tre amatissimi nonche’ bellissimi acquarelli della mia mamma, che con i suoi fiori dona grazia in qualsiasi stanza essi siano appesi, mi riempiono il cuore  ad ogni occhiata.

Anche le veneziane bianche (grazie mille Dirk che hai gia’ installato tutte quelle arrivate!) stanno davvero bene e devo ricredermi completamente dai vecchi pregiudizi.

E poi la mia super macchina per il caffe’ Illy, che in cucina ha il suo angolino dedicato. Beh! Non vi dico che orgasmo per il mio olfatto quando ho aperto uno dei 3 barattoli delle capsule: profumo di CAFFE’ VERO! Dopo 2 mesi e 3 settimane di surrogati vari piu’ o meno annacquati, piu’ o meno miscelati a cacao, caramello e quant’altro (che comunque uno di questi ogni tanto non mi dispiace), ecco dopo tutti questi inganni in materia, finalmente di nuovo puro unico inimitabile BUON caffe’! Per di piu’ ora posso anche farmi il cappuccino come si deve; ragazzi che manna!

E per finire il frigo! Anni di invidia guardando le serie americane per questi frighi enormi, che ti servono il ghiaccio a cubi o a pezzetti, che possono contenere provviste per tutto l’inverno (e qui e’ lungo eh), che vengono ricoperti con i disegni dei propri bimbi….. ecco! Finalmente QUEL frigo ce l’ho pure io. Se lo aprite fa un po’ tristezza perche’ giuro, c’e’ un po’ di tutto, ma e’ talmente grande che pare vuoto! Pero’ avere alle porte il mio magnete di Elvis e i disegni di Allison mi fa davvero tanto casa.

Si’! Comincio a vedere un puntino luminoso laggiu’ in fondo e ogni giorno diventa un po’ piu’ grande!

Home sweet home! Forza, ce l’abbiamo quasi fatta!

Annunci

2 pensieri su “La luce in fondo al tunnel

    1. Grazie a te Penny! Leggermi è bello? Oddio! Credimi che quando ti ho “scoperta” ho pensato cosa ci sto a fare qui io che scrivo con una forma molto vicina alle conversazioni in un qualunque Bar Sport? 🙂 Grazie di cuore. Un abbraccio!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...