Casa

Sono due mesi e mezzo che non abbiamo piu’ una casa.

CASA. Una parola di sole 4 lettere, corta ma piena zeppa di significati. Tanti. E ognuno appiccica a questa piccola grande parola i propri significati piu’ cari.

Per tanti casa e’ dove c’e’ amore con la persona scelta per il proprio cammino in questa vita, indifferenti se circondati o meno da pareti.

Per me no. O meglio lo era fino a  prima dell’arrivo dei bimbi. Poi una volta arrivati loro la necessita’ delle pareti per me si e’ fatta fondamentale.

Casa. Ci torni dopo una giornata passata tra lavoro e tanti o pochi altri impegni e a sera arriva quel momento in cui giri la chiave nella toppa, varchi la soglia e ti senti circondato da un’invisibile alone di amore. L’arredamento che piace a te, o magari che anche non ti piace, ma oramai ci sei talmente abituato a quello scaffale bruttissimo, che a non vederlo piu’ ti mancherebbe una piccola parte di te stesso.

Elementi decorativi che ti ricordano in viaggio, una persona cara, un momento preciso della tua vita, amicizie eterne, amicizie che non ci sono piu’, amori eterni intramontabili, fuochi di paglia per fortuna passati.

Casa. Dove il cuore mi si scalda pensando a cosa mi piacerebbe i miei figli una volta adulti associassero a questa parola. Il luogo dove sai c’e’ stato’, c’e’ e sempre ci sara’ qualcuno ad accoglierti a braccia aperte. Un porto sicuro nella baraonda della vita. Un posto in cui sai gia’ quali profumi ti accoglieranno in base alla stagione.

Casa. A volte ti sta stretta, non la sopporti piu’ con quei suoi difetti e quell’aria vecchiotta, ma allo stesso tempo non potresti immaginarti in un luogo diverso. Quel posto che a volte  ti piace riempire di silenzio quando sei sola, ma anche riempire di chiacchere e risate e musica accogliendo le persone che ti fanno stare bene e a cui hai piacere aprire le porte.

Mi e’ mancata tanto una mia (nostra) casa in questo periodo. Ma a tutto c’e’ una fine e dopo due mesi e mezzo da domani, con la consegna dei mobili e di tutti i nostri averi, avremo finalmente di nuovo una casa da riempire soprattutto di risate e gioia, a volte non manchera’ un po’ di tristezza o di rabbia ma anche questo fa parte della vita.

Cara Casa Blu, da domani sarai il settimo edificio che chiamo casa nella mia vita e credimi, sono gia’ follemente innamorata di te.

20170219_160900

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...